I SAPORI DEL PROSCIUTTO

I SAPORI DEL PROSCIUTTO

Per assaggiare un buon prosciutto, ti consigliamo di conoscere le parti che lo compongono e le sue caratteristiche. Questo aiuterà ad apprezzare meglio il prodotto e anche ad usarlo meglio.

Godere di un assaggio di prosciutto iberico, un prodotto unico nel suo genere, sia per le caratteristiche degli animali come prosciutto produzione artigianale in essiccatoi naturali.

A causa delle caratteristiche di produzione comuni, i prosciutti dello stesso essiccatoio tenderanno ad avere un sapore simile. Tuttavia, ogni prosciutto è unico per la sua forma, il suo posizionamento nel essiccatoio tra tutti gli altri prosciutti, nonché a causa delle condizioni atmosferiche durante la sua preparazione.

 

Oltre alle particolarità del sapore tra i diversi prosciutti, come menzionato sopra, in ogni prosciutto possiamo distinguere 4 aree principali:

1 La maza:

È la zona più ampia e contiene la maggior parte della carne. Per la maggior parte delle persone, questa è la parte più ricca. Questa parte presenta infiltrazioni di grasso che lo rendono più tenero e gustoso.

2 La babilla:

Questa zona è un po 'più secca e ha meno carne. Generalmente questa parte non ha infiltrazioni di grasso. Il sapore del prosciutto in questa parte è più intenso rispetto al resto del prodotto.

3 La punta:

La punta ha un sapore caratteristico. Potremmo definirlo come la combinazione tra le due parti precedenti, perché è più secco ma allo stesso tempo ha infiltrazioni di grasso ed è tenero.

4 Il codillo:

Il codillo è il più fibroso, consistente e con più sapore. Non ci sono infiltrazioni di grasso in questa parte. Normalmente, il codillo viene utilizzato per produrre cubetti di prosciutto, ma è consigliabile provarlo anche a fette: ha un sapore molto gradevole.

 

 

Conoscere le parti del prosciutto ci aiuta a apprezzare meglio le diverse parti di un prosciutto al taglio ... ma sapresti identificare le parti in un test cieco? Metti alla prova il tuo palato!